Come ci hanno rubato l'identià

3/12/2017 06:04:00 PM Luigi Piccirillo 0 Comments


Oggi giorno siamo constantemente connessi ad internet, siamo nell'era dell'informazione, in cui i dati privati valgono migliaia o milioni di euro.

Certamente, mio caro amico, saprai che il 90% della popolazione mondiale che è connessa in rete
ha volutamente deciso di regalare le informazioni su di se al mondo intero, condividendo se stesso con internet. 

La maggior parte delle volte è colpa dei social network come: facebook, twitter, pinterest, tumbrl etc..

Personalmente, considero tutto questo un grosso errore! 

Cosa accadrebbe se, ad esempio, i database di questi colossi venissero hackerati?

Pensate a Google o a Facebook, grazie alle informazioni che hanno su di noi, per loro stessa ammissione, possono dirci:

dove ci troviamo in questo momento, cosa stiamo facendo e forse anche a cosa stiamo pensando.


Questo è un potere enorme in mano a persone che non ci conoscono realmente, bisogna fare qualcosa!

Ci hanno dato un "dolcetto ben condito" in cambio delle nostre vite, usandoci come pecore di un gregge, alla ricerca della moda del momento.

Mio caro amico, continua pure, a far finta di nulla ma arriverà un giorno in cui ti ritroverai a vivere una libertà che non hai scelto tu.

Se questo post ti è stato utile condividilo con gli amici e continua a seguirmi.
Un Saluto e un Abbraccio dal vostro -Luigi23-.

Ti è piaciuto l'articolo?

0 commenti:

Grazie per il tuo feedback!