Visual Basic.Net come iniziare a programmare...

7/17/2013 09:30:00 AM -Luigi23- 0 Comments


Una veloce panoramica sulla programmazione

La programmazione è quella disciplina dell'informatica che si occupa di ideare, costruire e mantenere il software.
Queste sono le tre principali divisioni che si possono operare all'interno di questa speciale e affascinante branca dell'ingegneria.
Infatti, un buon programmatore deve prima di tutto analizzare il problema, quindi pensare a una possibile soluzione, se esiste, e costruire mentalmente un'ipotetica struttura del software che dovrà impegnarsi a scrivere: questa parte della progettazione si chiama analisi.
Successivamente, si viene alla fase più tecnica, e che implica una conoscenza diretta del linguaggio di programmazione usato: in questi tutorial, mi occuperò di descrivere il Visual Basic .NET.
Una volta sviluppato il programma, lo si deve testare per trovare eventuali malfunzionamenti (bugs), che per inciso, si manifestano solo quando non dovrebbero, e come ultima oper azione, bisogna attuare una manutenzione periodica dello stesso, oppure organizzare un efficiente sistema di aggiornamento. Inutile dire che l'ultima fase è necessaria solo nel caso di grandi applicazioni commerciali e non certamente nel contesto di piccoli programmi amatoriali.
Una breve sintesi di alcuni dettagli tecnici: i termini da conoscere, e gli ambienti di sviluppo da usare.

Alcuni termini da conoscere:

Codice sorgente o sorgente: l'insieme di tutte le istruzioni che il programmatore scrive e fa eseguire al programma. Il file testuale che contiene tali istruzioni viene esso stesso chiamato sorgente.

Compilatore: il software utilizzato per creare il programma finito (un eseguibile *.exe) a partire dal solo codice sorgente.

Debugger: il software usato per l'analisi e la risoluzione degli errori (bugs) all'interno di un programma.

Parole riservate o keywords: di solito vengono evidenziate dai compilatori in un colore diverso e sono parole predefinite intrinseche del linguaggio, che servono per scopi ben precisi.

Ambiente di sviluppo

L'ambiente di sviluppo che pr enderò come riferimento per questi tutorial è Visual Basic Express 2010 (scaricabile dal Sito Ufficiale della Microsoft oppure nella sezione download; se si ha un profilo Passport.NET è possibile registrare il prodotto e ottenere una versione completa gratuitamente ).
Potete comunque scaricare SharpDevelop, un programma gratis e molto buono.

Object Oriented Programming

I linguaggi .NET sono orientati agli oggetti e così lo è anche VB.NET.
Questo approccio alla programmazione ha avuto molto successo negli ultimi anni e si basa fondamentalmente sui concetti di astrazione, oggetto e interazione fra oggetti.
A loro volta, questi ultimi costituiscono un potente strumento per la modellizzazione e un nuovo modo di avvicinarsi alla risoluzione dei problemi.
La particolare mentalità che questa linea di sviluppo adotta è favorevole alla rappresentazione dei dati in modo gerarchico, e per questo motivo il suo paradigma di programmazione(ossia l'insieme degli strumenti concettuali messi a disposizione dal linguaggio e il modo in cui il programmatore concepisce l'applicativo) è definito da tre concetti cardine: l'ereditarietà, il polimorfismo e l'incapsulamento.

Se questo post ti è stato utile condividilo con gli amici e continua a seguirmi.
Un Saluto e un Abbraccio dal vostro -Luigi23-.

Ti è piaciuto l'articolo?

0 commenti:

Grazie per il tuo feedback!